Prenota viaggi a Siviglia!
Curiosità, Viaggio Romantico  6 Marzo 2020

La primavera è alle porte: c’è chi prenota viaggi in giro per l’Europa proprio in questo periodo, spinto dai primi soli e dalle belle giornate, dal classico city break al tour enogastronomico, dall’itinerario on the road al weekend all’insegna dell’arte.

Oggi ti accompagniamo alla scoperta di Siviglia, la città più grande e rappresentativa dell’Andalusia, che seduce i turisti provenienti da tutto il mondo con i suoi ritmi rilassati, la sua storia affascinante e le sue splendide opere architettoniche.

L’Andalusia è godibile tutto l’anno, ma è in primavera che raggiunge l’apice, con le sue temperature miti e le lunghe giornate dal cielo terso e perfetto. Proprio in questo periodo, a partire dalla seconda metà di febbraio, ha inizio la stagione dei fiori d’arancio, per cui l’intenso profumo dal sentore fresco e agrumato avvolge la città come in un abbraccio.

Scopri quali sono le tappe irrinunciabili da inserire nel tuo itinerario per Siviglia e prenota i tuoi prossimi viaggi con noi!

Partiamo da uno dei simboli della città, la Cattedrale di Siviglia, uno splendido esempio di architettura gotica europea di dimensioni colossali, costruita a partire dalle fondamenta dell’antica moschea cittadina. 

Dell’edificio originale rimane il suggestivo minareto, convertito poi in campanile e conosciuto come La Giralda

Proseguiamo con un edificio che più di tutti incarna la doppia anima della città di Siviglia, l’Alcázar, l’antica fortezza moresca che rappresenta in maniera esemplare lo stile mudéjar, con evidenti richiami architetturali di impronta islamica. 

Il palazzo, con i suoi archi ornati da magnifici azulejos, i suoi imponenti passaggi e i suoi lussureggianti giardini, è come sospeso nel tempo: percorrendo i suoi lunghi corridoi ti sembrerà di rivivere il fasto di epoche lontane. 

Oltre il fiume Guadalquivir, ci addentriamo nel cuore pulsante della città: Triana, il quartiere gitano dai mille colori e sapori. Quest’area della città è conosciuta per essere la patria degli azulejos, le piccole piastrelle in ceramica che vengono prodotte ormai in pochissime botteghe artigiane, e che da sempre caratterizzano le piazze e gli edifici di Siviglia. 

Tempo di rallentare, guardarsi intorno e ammirare gli artisti di strada che si esibiscono in un emozionante spettacolo di flamenco, magari gustando un Tocino de Cielo, budino al caramello accompagnato dall’Aljarafe, un vino liquoroso tipico della regione andalusa, oppure delle tapas, altra specialità imperdibile della zona. 

Il quartiere di Triana è famoso anche per la movida: tra localini, concerti, discoteche e spettacoli di danza, l’offerta è davvero ampia. C’è chi decide di visitare l’Andalusia e prenota viaggi a Siviglia proprio per immergersi nella nightlife di questa straordinaria città.

Dopo una sosta a Triana, procediamo con il Barrio de San Bartolomè, un vero gioiello per tutti gli appassionati d’arte e architettura: qui l’atmosfera è più tranquilla, le strade si fanno più strette e tortuose, e possiamo ammirare esempi straordinari di compenetrazione dei maggiori stili architettonici della tradizione europea. Tra l’opulenza del barocco, la drammaticità del gotico, e l’armonia delle proporzioni tipica dello stile rinascimentale, sono molte le forme e le suggestioni che si alternano in questo magnifico caleidoscopio di stili. 

Siviglia vi ha già conquistato? Prenota con noi i tuoi prossimi viaggi e scopri tutte le nostre destinazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *